Magister Artium - The Bologna Process is a series of ministerial meetings and agreements between European countries to ensure comparability in the standards and quality of higher-education qualifications. The process has created the European Higher Education Area under the Lisbon Recognition Convention. It is named after the University of Bologna, where the Bologna declaration was signed by education ministers from 29 European countries in 1999. The process was opened to other countries in the European Cultural Convention[1] of the Council of Europe, and governmental meetings have been held in Prague (2001), Berlin (2003), Bergen (2005), London (2007) and Leuven (2009).

Magister artium (latino per "maestro delle arti") era il titolo accademico conferito a partire dal Medioevo a chi terminava con successo gli studi presso la facoltà delle arti. Detto titolo era superiore a quello di baccelliere, conferito dalla stessa facoltà al termine di una prima fase di studi, ed inferiore a quello di dottore, conferito dalle altre facoltà. Quando, a partire dall'Ottocento, ogni nazione si è data un ordinamento universitario autonomo e l'insegnamento ha iniziato ad essere tenuto in lingua nazionale, il titolo ha assunto nomi e significati un po' diversi nei vari paesi: master nei paesi anglosassoni, magister in quelli di influenza tedesca, maître in Francia. In Italia il titolo è totalmente scomparso dopo la Rivoluzione francese, salvo riapparire nella variante anglosassone di master alla fine del XX secolo con il significato di un titolo superiore a quello di "dottore". — em Lisboa.

Exibições: 30

Translation:

Publicidade

Baixe o App do Correio Nagô na Apple Store.

Correio Nagô - iN4P Inc.

Rádio ONU

Sobre

© 2019   Criado por ERIC ROBERT.   Ativado por

Badges  |  Relatar um incidente  |  Termos de serviço